Evidentemente non è destino…

…che io mi iscriva all’Ordine degli Assistenti Sociali

DSC_0067Pubblico il video di Sara Visentin dal titolo ‘Evidentemente non era destino che io mi iscriva all’Ordine degli Assistenti Sociali’ perchè credo che il punto di vista di Sara sia sempre originale, interessante. Pur non avendo mai fatto parte dell’Ordine come iscritta la sua visione mi sembra quanto mai attuale.

Quanti iscritti non lavorano o non hanno possibilità di spostarsi dalla propria zona? Quanti sono alla ricerca di una lavoro e nel frattempo fanno altre professioni per mantenersi? Quanti sono impossibilitati per questioni geografiche a partecpare a determinati eventi?

Chi mi conosce sa che credo fortemente nella formazione e che mi spiace che ultimamente ci sia la rincorsa ai crediti come se fossero i punti fragola dell’Esselunga. Se faccio i conti per me sono più le ore durante le quali partecipo a corsi rispetto a quelle che svolgo come formatrice e se penso alle migliaia di kilometri macinati in Europa per partecipare a corsi non mi si può certo tacciare di giustificare chi non ha volgia di formarsi! Ritengo infatti che sia corretto che la formazione sia stata resa obbligatoria almeno con un minimo di ore viste le derive oppressive e rischiose che può prendere la nostra professione qundo svolta senza professionalità. È un dovere etico nei confronti delle persone con cui lavoriamo e di noi stessi.

Altrettanto credo che nel definire un nuovo regolamento di formazione continua e le sue linee guida operative sarebbe stato opportuno fare attenzione ascoltando tutti i portatori di interessi, magari anche quelli che la formazione la fanno e ne conoscono gli inghippi, che potevano mettere in luce incongruenze e limiti costruendo un contenitore di senso che favorisse e molpilicasse la partecipazione alla formazione non che ne facesse ancora passare la voglia e soprattutto limitare chi è meno in grado per vari emotivazione di formarsi. E non dico chi ha meno voglia di formarsi!

Ecco oggi vi propongo l’analisi personale di Sara. Tra qualche giorno inizieranno alcune puntate sulla trattazione puntuale e dettagliata del nuovo Regolamento Formazione Continua del Assistenti Sociali e le relative Linee Guida. A presto! Commentate. Vorremmo creare un confronto costruttivo.

Annunci

5 thoughts on “Evidentemente non è destino…

  1. Molto interessante, perché leggendolo anche io, che al momento non sono professionista assistente sociale ma che mi occupo totalmente di un altro contesto lavorativo, sono arrivata ahimè alle stesse tue conclusioni ed ho pensato di ridarmi lettura dopo le feste, per non “sgualcirmi” i pensieri. Ed invece ascolto che anche tu, sei arrivata allo stesso punto di riflessione.

  2. Molto interessante, perché leggendolo anche io, che al momento non sono professionista assistente sociale ma che mi occupo totalmente di un altro contesto lavorativo, sono arrivata ahimè alle stesse tue conclusioni ed ho pensato di ridarmi lettura dopo le feste, per non “sgualcirmi” i pensieri. Ed invece ascolto che anche tu, sei arrivata allo stesso punto di riflessione.

I commenti sono chiusi.