Com’è questa libera professione?

COMPILA IL QUESTIONARIO E SII SINCERO! 

Ogni giorno ricevo mail di colleghi con richieste di informazioni – ogni tanto più formazione che informazione per la verità! – sulla libera professione. Inoltre spesso vengo invitata a parlare di libera professione per gli assistenti sociali. Mi piacerebbe portare non solo la mia esperienza!

Ecco perchè oggi ho pensato di ribaltare i ruoli!

Oggi chiedo a voi informazioni per capire come sta andando la libera professione/partite iva in Italia tra gli assistenti sociali. Per riflettere sull’evoluzione e sulle opportunità circa un fenomeno è importante prima descriverlo nell’attuale tenedo conto delle dimensioni fondametali per quel fenomeno: forma giuridica, fatturato/introiti economici, costi fissi, etc…

Compilate così poi riflettiamo insieme sulla situazione e su come farla evolvere! Pubblicherò un breve report da convidere con voi. Io l’ho già compilato, e tu?

 

 

Annunci

3 thoughts on “Com’è questa libera professione?

  1. Prima di parlare della libera professione, bisogna svecchiare certi stereotipi, purtroppo, se non si fa ciò ennon si dà la giusta valenza alla professione attraverso il conseguimento della laurea specialistica e soprattutto garantire maggiore implementazione di personale nuovo magari con idee innovativ e soprattutto mediante un’adeguata e attenta valutazione sotto ogni profilo ( es. Concorsi), non riusciremo a raggiungere una perfetta coniugazione tra liberi professionisti e i settori pubblici ed anche privati

    • Grazie Natascia. Chi dovrebbe svecchiare la professione se non noi professionisti? E a parte la questione anagrafica – conosco molte giovani assistenti sociali con un pensiero vecchio e molte ‘attempate’ colleghe con uno sguardo giovane e curioso! – che il settore pubblico si svecchi o si modifichi cosa ha a che fare con lo sviluppo della libera professione che comunque non deve diventare un’illusione perchè costa fatica e duro lavoro?

  2. È una professione che richiede impegno civile e prudenza nel non interferire troppo nella libertà delle persone

I commenti sono chiusi.