Le farsi che non…’NON SIAMO MICA…’

Le frasi che non si dovrebbero dire…’ non siamo mica l’ufficio di collocamento’ ‘non siamo mica il pronto soccorso’.

È così sbagliato dire queste frasi? Dovremmo sempre chiederci PERCHÈ STO DICENDO QUESTA FRASE? COME LA STO DICENDO? CIÒ CHE VOGLIO TRASMETTERE È COERENTE CON COME LO STO DICENDO?

Dobbiamo sempre riflettere sulla nostra visione della professione perchè questa emerga attraverso ogni nostra azione verbale e operativa, allineare i nostro canali comunicativi – verbale, non verbale e paraverbale – perchè la nostra comunicazione sia coerente.

Inoltre dovremmo ricordare l’importanza dell’informazione trasparente e dell’orientamento delle persone verso i servizi più appropriati, sul come accedervi. La giungla dei servizi pubblici, convenzionati, acreditati, privati può confondere chiunque e il ruolo specifico e poco valorizzato – anche da noi professionisti – dell’orientamento è ciò che consente ai cittadini di beneficiare la massimo delle risorse del loro territorio e di non perdere tempo a causa dell’autoreferenzialità istituzionale. Altrettanto consente a noi professionisti di mettere in pratica alcuni principi: TRASPARENZA, INFORMAZIONE, FACILITAZIONE DELL’ACCESSO ALLE RISORSE, EMPOWERMENT, RISPETTO, PRESONALIZZAZIONE

Non sviliamo la richiesta dell’altro. MAI. Orientiamo e facciamo comprendere i confini.

Annunci

One thought on “Le farsi che non…’NON SIAMO MICA…’

I commenti sono chiusi.