Family Coaching

ORGANIZZAZIONEPerchè chiamare un Life o Family Coach

Un giorno una persona mi disse ‘ogni genitore fa il genitore al meglio delle proprie possibilità, o almeno di quelle che conosce in quel momento’. Io direi che anche ogni figlio fa il meglio che può e così ogni persona. Allora perchè chiamare un coach? Prima di proporre questo metodo alle persone, alle coppie, ai ragazzi, alle famiglie ho deciso di sperimentarlo in prima persona per capirne meglio pregi e vantaggi. Dopo tanti anni di lavoro con le famiglie e le persone ho capito che il coaching permette di DARE CONCRETEZZA AI DESIDERI E SCOPRIRE LE SOLUZIONI PIU’ ADATTE AD OGNUNO, DI UNIRE PENSIERO E AZIONE.

Il coaching non punta sul problema, ma sulle soluzioni più adatte per la persona che si svelano grazie ad un percorso di scoperta delle proprie potenzialità. Il coach accompagna nello sperimentare nuove strade, nuovi percorsi secondo la velocità della persona, della coppia, della famiglia.

QUANTE VOLTE PENSATE: NON DIPENDE DA ME o NON POSSO FARCI NIENTE?

Il Coaching vi mostra quanto ognuno può fare.

APPRENDERETE UN METODO DI AFFRONTARE LE CRISI CHE POTRETE UTILIZZARE IN AUTONOMIA.

Family Coaching: apprendere un metodo

Il Life coaching è l’allenamento per ‘la vita di tutti i giorni’. Ha come scopo l’elaborazione di programmi concreti di autosviluppo verificabili. Aiutandoti a scoprire le tue attitudini, allenare le tue potenzialità personali, il coach ti accompagna in un percorso di trasformazione dei tuoi desideri di cambiamento e/o miglioramento in obiettivi concreti facilitando la tua autorealizzazione e il raggiungimento degli stessi. Quando la crisi e i desideri riguardano la famiglia è importante lavorare con tutte le persone importanti perchè solo grazie all’ascolto e lavoro reciproco si possono costruire case con fondamenta solide e flessibili in grado di sopportare terremoti e tempeste.

Il Family Coaching non si concentra sui problemi dei bambini piuttosto sulla comunicazione famigliare, sull’ascolto dei punti di vita degli altri e sulla capacità di ognuno di agire influenzando il contesto intorno:

  • quando una persona cambia il proprio comportamento questo ha effetto su tutti i membri della famiglia;
  • ognuno può fidarsi di ciò che sente, bisogna solo scoprire strategie di azione in grado di raggiungere lo scopo;
  • chi si prende cura di se stesso insegna con il proprio comportamento cosa significa volersi bene; come gestire le situazioni difficili; come chiedere ed essere ascoltati invece di usare sempre le stesse modalità frustranti; come nominare e gestire le emozioni.

A chi si rivolge?

Il Family Coaching dimostra la sua particolare efficacia in momenti di cambiamento o di passaggio della vita individuale e famigliare come l’adolescenza, diventare o essere genitori sia di figli piccoli sia di adolescenti, separazioni, crisi famigliari.

Un intervento di Family Coaching è particolarmente indicato nei seguenti casi:

  • Capire la propria attitudine potenziale e sviluppare il proprio talento.
  • Crisi nella relazione e gestione educativa con i figli (sia piccoli che adolescenti).
  • Difficoltà scolastiche di adolescenti.
  • Ri-organizzazione famigliare a seguito di una nascita o di un lutto.
  • Crisi famigliari e di coppia.
  • Individuare gli obiettivi importanti della propria vita.
  • Attivarsi in un piano concreto per raggiungere i propri obiettivi e desideri.
  • Migliorare la propria autoefficacia e autostima.
  • Gestire e superare momenti di stress elevato.
  • Aumentare l’efficienza nella gestione del proprio tempo.
  • Crisi lavorativa e desiderio di cambiamento.

Come funziona il Family Coaching

Il coaching è un metodo di accompagnamento delle persone che ha una durata limitata nel tempo e prevede:

  • esplorazione senza giudizio della situazione di crisi (presente percepito);
  • individuazione delle eventuali problematiche che sottraggono energia, allegria, felicità;
  • esplorazione dei desideri e di ciò che ognuno vorrebbe dal proprio futuro sia immediato che lontano (futuro desiderato);
  • nel coaching di coppia e famigliare: emersione di una visione famigliare dei desideri individuali che prenda in considerazione l’opinione di tutti. Ciò migliora la comunicazione, la valorizzazione delle differenze, l’ascolto reciproco e la comprensione dei punti del punto di vista dell’altro;
  • individuare e definire gli obiettivi da raggiungere per migliorare la situazione;
  • esplorare e definire con chiarezza il ventaglo di azioni da intraprendere che rispettino i valori basilari di ognuno;
  • evidenziare e ottimizzare i punti di forza, le persone/situazioni che possono facilitare od ostacolare il cambiamento;
  • scrivere il piano di azione individuale, di coppia e famigliare;
  • verifica dell’adeguatezza del piano di azione deciso e delle azioni concrete messe in atto: ottenere piccoli successi fa sentire sempre più capaci e in grado di creare felicità per sè e per chi amiamo.

Attenzione – Family Coaching è un intervento formativo e non terapeutico. Il coach non tratta patologie psichiche o problematiche sanitarie. La relazione tra coach e cliente è una relazione paritaria nella quale entrambe le parti operano in piena autonomia e responsabilità. L’intervento di coaching può essere interrotto in qualsiasi momento senza il rischio di creare una qualche dipendenza.

INVESTI SU DI TE. CONTATTAMI E TROVA LE TUE STRATEGIE PER REALIZZARE I SOGNI.

Schermata 2014-05-22 a 15.14.44

Annunci

One thought on “Family Coaching

  1. Pingback: Dai buoni propositi agli obiettivi di successo | Elena Giudice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...