Formazione e supervisione

CREA IL TUO ‘MENU’ FORMATIVO DI LAVORO SOCIALE

Apprendere, aggiornare pensieri e comportamenti professionali routinari, vivacizzare la mente con creatività, ringiovanire la motivazione… è un impegno etico che riguarda sia i “veterani” delle professioni sociali, sia chi si affaccia al lavoro e sente l’esigenza di approfondire il ciclo formativo accademico. Credo fortemente nella forza del lavoro sociale creativo, provo con noi a sviluppare le tue attitudini, competenze, strumenti e tecniche.

Durante i corsi coffee break e piccolo pranzo in sede sono offerti a Milano (quando possibile anche in altree città)

I continui mutamenti sociali e l’evoluzione dei bisogni richiedono competenze di analisi sempre più puntuali, risposte creative e personalizzate, accanto a una prospettiva che possa conciliare efficacia ed efficienza.

I laboratori e i percorsi formativi che propongo rappresentano uno spazio e un tempo per ripensare al proprio modo di vivere la professione, per arginare il rischio di cristallizzazione di routine cognitive e metodologiche, per promuovere prassi innovative e per confrontarsi sulle istanze emotive intrinseche al lavoro sociale che possono generare vissuti di malessere.
Penso alla formazione come:

  • un processo partecipativo in tutte le fasi del percorso, dall’analisi del bisogno formativo alla valutazione finale del formato realizzato;
  • laboratori interattivi in piccolo gruppo ;
  • un percorso sinergico tra teoria e prassi e ricerca che permetta di tradurre le chiavi lettura teorico-metodologiche in modelli e strumenti concretamente applicabili nel lavoro;
  • un laboratorio di pensiero ed esperienza che coinvolga i partecipanti in modo attivo.

Il mio metodo prevede:

  • l’analisi delle esigenze formative della committenza;
  • la proposta di esperienze e modelli teorici sperimentati, con un’attenzione ai modelli innovativi di lavoro sociale;
  • la partecipazione attiva da parte del gruppo attraverso modalità di apprendimento interattive;
  • la valorizzazione delle competenze già acquisite dai partecipanti.

L’offerta

Organizzo corsi formativi con sede a Milano o nel territorio di provenienza dei partecipanti (in caso di una significativa concentrazione geografica) e percorsi ad hoc su richiesta di organizzazioni e gruppi di professionisti.

Le aree di cui mi occupo prevalentemente sono:

  • la (ri)organizzazione dei servizi;
  • i modelli e gli strumenti di lavoro sociale;
  • il lavoro con i minori e le famiglie: il lavoro con le famiglie che hanno provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria;  il lavoro in ambito spontaneo con le famiglie, i genitori, i ragazzi; la progettazione partecipata degli interventi; il lavoro con le coppie separate/divorziate.
  • il lavoro con gli adolescenti;
  • i modelli di giustizia riparativa e di promozione della legalità;
  • la promozione e la facilitazione di gruppi;
  • la progettazione sociale e la valutazione delle organizzazioni e delle pratiche operative;
  • il lavoro di rete e il lavoro di comunità;
  • il metodo del coaching umanistico applicato all’ambito del lavoro con le famiglie.

Si fa presente che il pagamento e la fattura emessa devono riportare lo stesso intestatario.

 SCARICA IL VIDEO : GLI STRUMENTI DEL COACHING NEL LAVORO SOCIALE

Definitivo

Annunci

6 thoughts on “Formazione e supervisione

  1. salve, le scrivo per sapere come fare per iscriversi al corso fad :
    1) l’assistente sociale come risorsa per il cittadino,
    2) corso coordinazione genitoriale.

    cordiali saluti

  2. Ciao Dott.ssa
    Sono una collega. Non riesco a trovare info per iscrivermi al corso in line sulla responsabilità dell’ a..s.
    Mi può aiutare
    Grazie

  3. Salve io sono una studentessa di scienze del servizio sociale e ci terrei a capiRe se ci sono corsi rivolti agli studenti che ancora non sono laureati, cosa rilasciano e quali sono.Cordiali saluti

    • Buongiorno Lucia, come le ho risposto in privato scrivo anche qui prchè magari potrebbe servire ad altri la risposta. Tutti i miei corsi tranne alcuni (es. coordinatore genitoriale, diventare supervisori) sono aperti anche agli studenti. Poi bisogna vedere per ogni persona interessata l’opportunità di frequentare un corso piuttsto che l’altro. Si rilascia un attestato di partecipazione che nel caso del coaching anche per gli studenti dà possibilità di iscriversi all’ass. coach professionisti. Elena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...