La favola di Timmy

COME SPIEGARE AD UN BAMBINO PICOLO CHI È L’ASSISTENTE SOCIALE?

Un gruppo di studenti di Servizio Sociale ha scritto e disegnato la Favola di TIMMY E GLI OCCHIALI MAGICI. Questa favola è stata pensata per presentare ai bambini la figura professionale dell’assistente sociale. Perchè non usarla anche per introdurre altre figure professionali? Il significato della favola è condiviso da molte professioni del sociale. Usate la favola e fateci sapere con un commento come vi trovate.

Perchè la favola?

Schermata 2014-12-08 a 17.47.14‘Per spiegare ad un bambino di 4 anni chi è l’assistente sociale, abbiamo scelto di scrivere una favola perchè pensiamo che questa riesca a catturare la sua attenzione più di un semplice discorso.
L’assistente sociale è qui personificato da uno scoiattolo che accompagna l’orso Timmy lungo un ponte tortuoso, metafora delle difficoltà incontrate da chi si rivolge al servizio sociale, e che poi gli insegna a proseguire da solo lungo la sua strada, lasciandogli però anche gli strumenti necessari (che nella storia sono gli occhiali) per farlo.

Per favorire l’identificazione del bambino con Timmy, abbiamo deciso di non rappresentarlo nè al fianco della sua famiglia nè dei suoi compagni di scuola ma assieme ad un gruppo generico di orsi.
 
Buona lettura!’ Il gruppo di studenti che ha ideato la favol

CLICCA SULLA COPERTINA PER SCARICARE LA FAVOLA IN ITALIANO

 

 

Schermata 2014-12-08 a 17.58.25

SCARICA LA VERSIONE SPAGNOLA DELLA FAVOLA CLICCANDO SULLA COPERTINA

Annunci

7 thoughts on “La favola di Timmy

  1. Ho letto e leggo spesso questo “blog” e per l’immensa accuratezza con la quale scrive e lo tiene aggiornato ho preso degli spunti di riflessione per la mia tesi di Laurea nella quale ho citato sia questa favola che “il dialogo con la nonna”.
    Per me è un esempio da seguire. Grazie
    Valentina

  2. Ciao,
    è la prima volta che l’Assistente Sociale diventa un po’ come la “fatina smemorino” di Cenerentola ed è positiva. In un’epoca dove si leggono poco le favole è
    proprio bello riproporle e gli occhiali magici sono una fantastica metafora.
    Grazie
    Gianna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...